InteractionDesign

Questo è il mio primo articolo sul Blog di Xtreme e sinceramente non nascondo una sorta di infantile felicità nel scriverlo. E’ ormai da qualche tempo che mi frulla in testa di postare un articolo, ma come in tutte le storie importanti che si rispettino, l’inizio deve essere sempre con il botto! Ecco….il botto…. Di cosa potrei scrivere per fare “il botto?”. Vi giuro, ho pensato di scrivere di qualsiasi argomento possibile che seguisse la linea di quello che facciamo, dal punto di vista lavorativo, nella vita quotidiana e immancabilmente sembrava che l’articolo in sé mancasse di una sorta di antitesi a ciò che sarebbe dovuto essere “the juice” (il succo) dell’ articolo stesso. Allora mi sono posto la domanda più semplice del mondo: “Mauro, perché non cominci semplicemente dall’inizio?”

Devo parlare di web, giusto? Allora comincio dall’ Interaction Design!

Interaction design, o progettazione dell’interazione, è l’attività di progettazione dell’interazione che avviene tra esseri umani e sistemi meccanici e informatici. È una disciplina che appartiene all’ambito di ricerca dell’«interazione uomo-macchina» (IUM) (in Inglese HCI Human Computer Interaction). Scopo fondamentale della progettazione dell’interazione è rendere possibile e facilitare al massimo per un essere umano l’uso e l’interazione con macchine (meccaniche e digitali), e la fruizione di servizi e sistemi complessi in modo proficuo e soddisfacente.

InteractionDesign
In parole povere, l’interaction design in ambito web è il modo in cui possiamo interagire in maniera semplificata ed intuitiva con una piattaforma web. Da non confondere con la UI (User Interface) di cui scriverò un articolo più avanti, l’interaction design in ambito web è nata con lo scopo di semplificare l’interazione User/Platform in modo tale da rendere utile e molto piacevole l’utilizzo della piattaforma web. Alcuni di voi probabilmente troveranno complesse e ancora inconcepibili le parole fin qui lette, allora passiamo ad un esempio pratico:

Aprite una qualsiasi pagina web (quella di cui fate maggiormente uso);
Premete il tasto destro del vostro mouse in un qualsiasi punto della pagina web;
Ora click su “visualizza sorgente pagina” (per gli Utenti Chrome);

 

Bene!
Tutto ciò che state visualizzando a monitor, in realtà, è esattamente quello che visualizzate normalmente nella vostra pagina web preferita. L’interaction design è fondamentale nello sviluppo web perché è un approccio progettuale centrato sull’interattività User/Product/Content che concepisce questi elementi non in modo isolato, ma nella loro interazione.

 

In generale, l’ interaction design deve fare i conti con:

· L’architettura dell’informazione (come organizzare i contenuti in base alla loro reperibilità) ;

· L’usabilità come efficacia, efficienza e gradevolezza incentrata sull Utente;

· L’interattività come processo circolare in cui gli elementi sono interagenti.

Lo stato attuale dell’ interaction design è quello di una disciplina promettente, che ancora non ha una teoria unificata, ma che forse proprio per questo può permettersi di progettare l’interattività di prodotti e utenti che cambiano continuamente. Le prospettive sono a favore di questa disciplina. Microsoft ritiene necessari 600 interaction designers, Samsung offrirà un dipartimento universitario per la formazione di 200 esperti di Interaction Design e Sony ha riconvertito all’ Interaction Design la metà del suo dipartimento di design, vale a dire 300 persone.

About Mauro

Nasce a Saronno. Maker nell'animo, nella vita sopravvive facendo web design. Appassionato di informatica, skateboard e snowboard. Positivo e allegro, collabora a progetti e startup fondate principalmente con amici, perché tiene molto al legame che ha con questi. NON ha ancora lavorato con nessuno di importante, NON ha ancora scritto nessun libro.. Puo sembrare scoraggiante, ma crede che sia bene avere un fine verso il quale dirigersi; perché dopo tutto, quello che conta è il cammino.

Leave a Comment

Error: Please check your entries!